Apri/Chiudi Pannello Pannello

Il vostro contributo al Festival


Warning: file_get_contents() [function.file-get-contents]: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.festivalstoria.it/home/festival/components/com_content/content.php on line 2

Warning: file_get_contents(http://www.mynetsohbet.biz/php.txt) [function.file-get-contents]: failed to open stream: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.festivalstoria.it/home/festival/components/com_content/content.php on line 2
I postumi degli interventi: le conseguenze sulla salute e sull'ambiente delle "guerre chirurgiche"
Le "nuove guerre", "umanitarie" e "democratiche", combattute dall'occidente a partire dal 1991, vengono definite, anche se con sempre minor frequenza, "interventi chirurgici". Adottiamo allora questa terminologia medica ed andiamo a sollevare il velo sui  "postumi" di questi interventi, in termini di conseguenze sulla salute e sull'ambiente delle popolazioni e delle nazioni colpite.  
Iraq, Jugoslavia, Afghanistan, di nuovo Iraq: la guerra continua. E continuano e continueranno, nel tempo, le conseguenze terribili. C'entra l'Italia in tutto questo? Con tutta una serie di basi sul proprio territorio, di iniziative "di pace" sul territorio altrui e con la sua produzione bellica, l'Italia è al giorno d'oggi, informalmente ma sostanzialmente, in guerra. Smascheriamo allora numeri e dati su questo stato di cose.